Fare pace col passato

La conosciamo tutti questa sensazione: viviamo un momento tranquillo e la nostra testa inizia a vagare nel passato riproponendoci ricordi di vecchie situazioni. Iniziamo allora a chiederci: “Avrò scelto nel modo giusto? Perché allora ho agito così? Se avessi deciso di comportarmi in tutt’altra maniera, come sarebbe andata?”. Queste domande però non sono costruttive e ci portano solamente a rimuginare sul passato.

Noi oggi siamo il frutto di quelle scelte ma non dobbiamo identificarci con esse. Quello che abbiamo deciso di intraprendere ci ha condotti dove siamo ora. Fare pace col passato è sempre una possibilità per noi aperta. Per goderci il presente dobbiamo accettare il passato per come è stato concentrandoci sull’unico momento in cui valga la pena di investire le nostre energie: l’adesso. Siamo infatti in grado di cambiare il corso degli eventi solo nel momento in cui ci troviamo.

La mia traduzione di una poesia di Haemin Sunim pubblicata nel libro Quando rallenti, vedi il mondo.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.